Prima Giornata IPF - IPF Insieme per Fare

I P F
Vai ai contenuti

Menu principale:

Prima Giornata IPF

Iniziative
Prima Giornata Italiana IPF e Malattie Rare Polmonari



Nel weekend 22/23 settembre 2018 si è volta a Pistoia, nello scenario artistico tipico della toscana, il primo meeting italiano dove pazienti, medici ed esperti multidisciplinari hanno potuto discutere insieme di IPF e delle altre malattie rare polmonari, ad esempio il deficit di Alfa1-antitripsina.

I relatori hanno toccato tutti gli argomenti, ad esempio la ricerca scientifica, il trapianto polmonare, l’importanza dell’attività motoria anche nella fase più avanzata della malattia fino ad arrivare ai problemi di carattere psicologico che questo tipo di malattie altamente invalidanti comportano.

Erano presenti i rappresentati delle 12 associazioni locali che attualmente compongono FIMARP ed ovviamente una folta rappresentanza di pazienti e familiari che hanno potuto così porre domande e documentarsi sulla malattia.

Nella serata del sabato si è svolta anche la seconda edizione di “Music For Breath”, che ha visto tutti i partecipanti riuniti insieme alla calorosa cittadinanza di Pistoia nella famosa Piazza della Sala al ritmo di musica anni ’80, ovviamente assaporando le specialità locali.

L’evento si è chiuso la mattina della domenica con il torneo triangolare di calcio in memoria di Alessandro Giordani, il presidente fondatore di FIMARP. Si sono scontrate la Nazionale Italiana Trapiantati, la Nazionale Spagnola Trapiantati ed una squadra All Stars dove hanno giocato anche il nostro Presidente Fabrizio Andreotti ed il Vicepresidente Matteo Buccioli. Ovviamente il risultato finale non conta, sono stati tutti grandi vincitori!

E’ stata una grande soddisfazione per FIMARP che ha visto finalmente concretizzato il risultato di lunghi mesi di preparazione. Un ringraziamento anche agli amici della federazione europea EU-IPFF che ci hanno dato la forza e l’entusiasmo di affrontare questa avventura.

Appuntamento quindi alla prossima edizione dell’incontro che si terrà in futuro in differenti città d’Italia, affinché possa diventare davvero un punto fermo per pazienti, medici e ricercatori italiani.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu